Vai al contenuto

RICECYCLING WALL

Ricecycling Wall, la cronistoria 

2017-2018

Avvio delle ricerche volte all’ottimizzazione del sistema costruttivo aziendale.

Obiettivo: realizzazione di una nuova tipologia di parete prefabbricata composta da scarti agricoli e legante naturale. Gruppo di lavoro: Dipartimento di Architettura del Politecnico di Torino e Sarotto Group. Risultato finale: tesi di laurea magistrale “Progetto, sviluppo e monitoraggio di un sistema di involucro a base di cemento naturale e fibre vegetali riciclate”. 

|

2019

Prime valutazioni economico-ambientali.

Obiettivo: valutazione delle ricadute economico-ambientali di una tecnica costruttiva totalmente naturale fondata sull’utilizzo di cemento naturale e fibre vegetali riciclate. Gruppo di lavoro: Dipartimento di Architettura del Politecnico di Torino e Sarotto Group. Risultato finale: tesi di laurea magistrale “LCC e LCA coniugati per una valutazione economica-ambientale di soluzioni tecniche alternative”. 

|

2020-2021

Avvio delle sperimentazioni sulla lolla di riso e definizione della composizione della nuova parete prefabbricata. 

Obiettivo: ottimizzazione della miscela da impiegare nella realizzazione della nuova parete prefabbricata naturale. Gruppo di lavoro: Vicat, RiceHouse, Isoltech e Sarotto Group. Risultato finale: definizione della miscela definitiva della nuova parete Ricecycling Wall, composta da lolla di riso, legante naturale, schiuma minerale e acqua. 

|

2022

Primi test ufficiali su campioni della nuova muratura.

Obiettivo: determinazione del Lambda del materiale e analisi della trasmittanza della parete. Gruppo di lavoro: CMR Center Materials Research, Istituto Giordano, Vicat, RiceHouse, Isoltech e Sarotto Group. Risultato finale: messa a punto e definizione delle prestazioni tecniche della nuova muratura.

|

2023

Primi studi e adeguamenti aziendali per la costruzione di una casa-prototipo attraverso il nuovo sistema costruttivo Ricecycling Wall.

Obiettivo: costruzione del primo edificio prefabbricato “Ricecycling Wall”. Gruppo di lavoro: Sarotto Group. Risultato finale: dotazione di nuovi impianti aziendali e realizzazione del primo edificio prefabbricato in lolla di riso e cemento naturale (in corso). 

|

2024

Conclusione delle analisi di fattibilità e presentazione del nuovo prodotto sul mercato.

Obiettivo: edificazione della prima casa prefabbricata “Ricecycling Wall” e presentazione sul mercato del nuovo sistema costruttivo. Gruppo di lavoro: Vicat, RiceHouse, Isoltech, UpSkill 4.0 Piemonte, Fondazione CRT e Sarotto Group. 

 

edilizia sostenibile

La lolla di riso e l’importanza di un’economia circolare

Gli effetti dannosi dell’economia lineare sono sempre più evidenti: crescenti emissioni climalteranti, consumo eccessivo di risorse naturali e accumulo di rifiuti non metabolizzabili dall’ambiente. In una fase storica come questa abbiamo ritenuto importante, come azienda, ripensare alle nostre modalità di produzione e consumo, orientando la nostra attività verso un’economia di tipo circolare

DAGLI SCARTI DEL RISO…

Dagli scarti del riso alla creazione di elementi per l’architettura e l’edilizia. 

La lolla è la buccia del riso, un elemento naturale di scarto che non marcisce e non è attaccabile dagli insetti. Costituita da lignina, cellulosa e silicio, la lolla di riso è un materiale diffuso in tutto il globo e facilmente reperibile a basso costo. L’Italia produce il 50% del riso a livello europeo e gran parte di tale quantità è coltivata nella nostra regione, più precisamente nel vercellese. La miscela che siamo riusciti a realizzare con questo materiale è una miscela ecologica, naturale e particolarmente adatta alla produzione di muri prefabbricati

…RICECYCLING WALL

La muratura prefabbricata Ricecycling Wall è l’evoluzione green della nostra muratura brevettata S32 Modul5. Da tempo cercavamo una soluzione ancora più sostenibile in grado di perfezionare il nostro sistema costruttivo: grazie a una collaborazione iniziata nel 2018 con il Politecnico di Torino, suggellata dalle tesi di laurea magistrale di Denis Faruku e Jacopo Andreotti (dedicate al progetto “ECOFFI“) e arricchitasi negli anni dalle collaborazioni con tre aziende di rilievo, tra il 2020 e il 2022 siamo finalmente riusciti a creare il prodotto naturale al 100% che stavamo cercando. 
Ricecycling Wall è una muratura monolitica e monomaterica costituita da materiali minerali naturali con contenuto riciclato e a basso impatto ambientale. Nello specifico, gli ingredienti che compongono la miscela sono: lolla di riso, acqua, areanti e fluidificanti della Isoltech e legante naturale Prompt della Vicat

Facebookyoutubeinstagram