BIOCASA SAROTTO ®

 

Tra il 2007 e il 2008 abbiamo ideato, progettato e brevettato un modello tutto nostro di casa prefabbricata passiva: la Biocasa Sarotto ®.

« Grazie a uno scrupoloso studio architettonico, bioclimatico ed energetico, la nostra biocasa è in grado di acquisire dal sole tutta l’energia necessaria per riscaldare, raffrescare, illuminare e alimentare gli elettrodomestici, con un bilancio a zero energia e zero emissioni. » Mauro Sarotto, amministratore delegato di Sarotto Group – novembre 2007   

Biocasa Sarotto

 

| QUALITÀ |

La Biocasa Sarotto ® presenta un design bioclimatico che ottimizza il comfort abitativo, minimizza l’utilizzo di mezzi meccanici e integra con armonia l’impiego delle fonti rinnovabili.

  • La volumetria è compatta.
  • Il tetto è costituito da un’ampia falda inclinata di 35° e orientata verso Sud, al fine di ottenere un’ideale captazione solare.
  • Il pavimento di base (conducibilità termica 0,23 W/m2K) è costituito da platea coibentata e da sistema radiante a pavimento.
  • Le pareti esterne (conducibilità termica 0,12 W/m2K) sono realizzate con muratura prefabbricata S 32 Modul5 e isolamento integrale a cappotto di 10 cm.
  • Il tetto (conducibilità termica 0,18 W/m2K), ventilato, può essere realizzato con soletta predalles alleggerita o in legno lamellare ed è impermeabilizzato da un manto di copertura in allumino.
  • Gli infissi (conducibilità termica ≥ 1,20 W/m2K), in legno, pvc o alluminio, sono costituiti da triplo vetro e gas Argon. Le grandi vetrate a Sud creano un apporto passivo; le veneziane e lo sporto del tetto controllano l’irraggiamento estivo.
  • L’impianto solare termico, necessario per la produzione di acqua calda sanitaria, è costituito da due pannelli posti sulla falda a Sud ( 35°) e da un accumulatore da 300 litri.
  • L’impianto fotovoltaico, principale fonte energetica dell’abitazione, è dimensionato in modo da garantire tutto il fabbisogno necessario per il riscaldamento, il raffrescamento, l’illuminazione e l’alimentazione degli elettrodomestici.
  • La pompa di calore idronica, che estrae energia termica dall’aria, è costituita da un’unità esterna posta nel vano tecnico dell’autorimessa e da un modulo hydro-box posto nel locale lavanderia.
  • Il camino a legna, fonte alternativa di riscaldamento al sistema radiante, è localizzato in posizione strategica al fine di poter riscaldare la totalità degli spazi abitativi.
  • L’impianto di deumidificazione centralizzato consente la regolazione dell’umidità interna.
  • La ventilazione meccanica con recupero di calore purifica l’aria, migliorando il benessere e riducendo le dispersioni termiche.

 

| CRITICHE |

Biocasa

Una critica che talvolta è stata mossa alla nostra casa passiva riguarda l’utilizzo del suffisso “BIO” nella definizione di una tipologia di edificio costituito da murature in cemento. La particella “BIO” del termine “Biocasa“, tuttavia, non fa riferimento all’impiego di materiali costruttivi di origine naturale quali il legno o la paglia bensì alla disciplina dell’architettura bioclimatica, fonte di ispirazione primaria del nostro prototipo architettonico.

| Grazie a una collaborazione instauratasi nel 2016 tra la Sarotto Group e l’azienda francese Simonin, le case passive Sarotto oggi sono disponibili anche nella versione in legno. |

 

| STORIA |

La nascita e il brevetto

La Biocasa Sarotto ®, chiave d’innovazione della nostra azienda, nasce nel corso del 2007 dagli studi e dalle sperimentazioni architettoniche di Mauro Sarotto, geometra e dirigente di seconda generazione della Sarotto Group. Ricercando un comfort abitativo nuovo e un design bioclimatico al tempo avanguardista, Mauro progetta, brevetta e costruisce il primo prototipo in bioarchitettura tra il 2007 e il 2008, aprendo la strada a un filone costruttivo inedito per l’impresa e innovativo per il territorio.

|La prima presentazione pubblica del “progetto-Biocasa” ha luogo a Narzole il 10 novembre del 2007, in occasione dell’inaugurazione dell’impianto fotovoltaico aziendale.|

 

Il grande schermo

Nel 2012, a circa quattro anni dalla sua inaugurazione, la Biocasa ® di Narzole torna sotto i riflettori per trasformarsi nel set cinematografico del thriller di Nora Fabi “COFFEE A GO GO, a creepy noir history”.

 

Il piccolo schermo

Nel marzo del 2013 la filosofia della Biocasa Sarotto ® viene presentata da Mauro Sarotto nel programma Uno Mattina Storie Vere. Alla puntata partecipa come ospite anche Maurizio Pallante, presidente e ideatore del Movimento della Decrescita Felice.

 

La Camera dei Deputati

Di Biocasa Sarotto ® e di soluzioni ecosostenibili per l’architettura si è discusso anche alla Camera dei Deputati, in occasione della Conferenza Nazionale Decrescita, Occupazione e Lavoro del 16 giugno 2014.

 

La ricerca scolastica e universitaria

La Biocasa Sarotto ® è stata protagonista di alcune tesine di diploma superiore, ricerche universitarie e tesi di laurea.

A.A. 2009/2010, tesi di laurea “La geografia dell’energia. Un viaggio tra i problemi di Gaia e tra le buone pratiche per la sua salvaguardia” di Graziano Isaia; Università degli Studi di Torino, Facoltà di Scienze della Formazione, Corso di studio specialistico in formazione dei formatori.

A.A. 2009/2010, esercitazione d’esame “Sistemi Tecnici per l’architettura ecosostenibile” di Clara Fayer e Ilaria Maltoni; Politecnico di Milano, Corso di laurea in Architettura Ambientale, Proff. Dentis, Marchesi.

A.A. 2009/2010, tirocinio curricolare e ricerca su “nuovi edifici energeticamente autonomi e strutture in legno lamellare a setti” di Marco Garau; Università degli Studi di Camerino, Scuola di Architettura e Design Eduardo Vittoria.

A.S. 2011/2012, tesina di diploma superiore “La Forma Geometrica dell’Efficienza” di Maurizio Sandri; Liceo Artistico Pinot Gallizio, indirizzo Architettura, Alba.

A.S. 2013/2014, progetto Abitare Sostenibile di Istituto Istruzione Superiore Erasmo da Rotterdam, Nichelino (TO).

 

I blog e le riviste

Dalla sua presentazione a oggi, della Biocasa Sarotto ® hanno parlato numerosi blog e riviste di rilevanza nazionale e internazionale.

2 agosto 2013, Casa Naturale, “Casa ecologica in muratura”.

16 ottobre 2010, La Stampa, “Tre giorni con Cherasco Ecofutura”.

28 aprile 2011, Eu-genia – the blog, “Sarotto e le case bioclimatiche”.

25 febbraio 2014, Genitron, “Sarotto Group: case prefabbricate a Km 0”.

1 agosto 2016, Vivere Sostenibile, “Costruire oggi, per un futuro migliore”.

8 ottobre 2016, Vivere Sostenibile, “La Biocasa”.

 

La svolta turistica

Nel 2017 la Biocasa ® di Narzole ha aperto le proprie porte ai turisti in viaggio nelle Langhe. Se stai programmando le tue vacanze in zona, o semplicemente vuoi testare in prima persona la vita in una casa passiva e tecnologica, puoi prenotare il tuo soggiorno tramite Airbnb: www.airbnb.it/Biocasa.

 

Vuoi visitare la BIOCASA SAROTTO ® ?

Contattaci e prenota la tua visita. Il prototipo di Narzole è aperto tutti i giorni dal lunedì al sabato mattina.


LA NOSTRA AZIENDA È CERTIFICATA
Timbro Impresa Esperta Protocollo ITACABV_Certification_ISO9001LOGO-BV_Certification_OHSAS-18001Marchio_ACCREDIA_Organizzazioni_certificate_72
I NOSTRI PRODOTTI SONO MARCATI
Conformité_Européenne_(logo).svg

 

Info e orari BlogIndicazioni stradali